CMO Zanotto – Legnago – Nogara – Studio dentistico

Odontoiatria estetica

Odontoiatria estetica

CMO problemi di masticazione

Un problema di masticazione non deve essere assolutamente sottovalutato. Chi ne soffre, purtroppo, rischia non solo di soffrire lungo tutto l’arco della giornata ma anche di vedere il suo problema aggravarsi se non interviene. Il risultato può essere un deterioramento della salute dei denti, che porta come conseguenza un peggioramento generale della qualità della vita.

Le cause dei disturbi della masticazione possono essere di diverso tipo, e di conseguenza i problemi devono venire trattati in modo diverso. La buona notizia è che per ogni causa scatenante esiste un trattamento adeguato per risolvere le difficoltà e ripristinare una masticazione corretta.

Senti dolore quando mastichi oppure hai delle difficoltà? Ecco quali potrebbero essere le cause del tuo problema, e soprattutto cosa puoi fare per risolverlo.

Problemi di occlusione

Se le due arcate dentarie non combaciano armonicamente tra loro quando si chiudono, significa che c’è una malocclusione. Questa può causare dei meccanismi di compensazione muscolo-scheletrica che si esprimono in una postura scorretta del corpo. Il risultato di questa situazione può essere disastroso: oltre alle difficoltà di masticazione, il paziente può soffrire di mal di testa, dolori al collo e anche alla schiena.

Le malocclusioni dentali possono essere eliminate con l’utilizzo di un apparecchio ortodontico, che riallinea i denti e ripristina la corretta chiusura delle due arcate. Anche gli allineatori invisibili sono adatti a questo scopo, e limitano al minimo il disagio e l’imbarazzo soprattutto negli adulti.

Erosione dentale

Un’alimentazione particolarmente ricca di cibi acidi, problemi digestivi come il reflusso esofageo, abitudini scorrette di igiene orale come l’utilizzo frequente di prodotti casalinghi per lo sbiancamento dei denti o uno spazzolino troppo duro: sono tutte pratiche che possono causare l’erosione dentale.

Quando i denti sono consumati diventano molto sensibili, hanno un aspetto irregolare e, perdendo la loro normale anatomia, possono dare problemi di masticazione. La soluzione in questi casi è un intervento non solo estetico ma soprattutto di ripristino funzionale.

Per questo motivo i denti posteriori vengono ricostruiti con intarsi e i denti anteriori con faccette. Si tratta di placche sottili in grado di donare ai denti un nuovo aspetto e allo stesso tempo di ripristinare la corretta chiusura delle arcate favorendo una masticazione senza difficoltà.

Bruxismo

Il digrignamento dei denti, se non viene curato, può avere effetti pesanti: i denti si possono usurare e deteriorare quando vengono serrati con forza di notte o anche di giorno. E questo, sul lungo periodo, può generare delle difficoltà di masticazione, oltre a problemi di carattere estetico.

Anche tu soffri di bruxismo? Allora la soluzione al tuo problema potrebbe essere un bite da indossare mentre dormi. Ma se il deterioramento dei denti è già in uno stadio avanzato potresti ricorrere anche in questo caso alle faccette dentali per i denti anteriori e/o agli intarsi per i denti posteriori.

Morso inverso

Quando le due arcate dentali si chiudono al contrario, vale a dire con l’arcata inferiore che si chiude sopra alla superiore, si dice che il paziente ha il morso inverso o crociato.

Una situazione di questo tipo genera delle difficoltà di masticazione, e può causare anche problemi all’articolazione temporo mandibolare. Le cause del morso inverso vanno dalle abitudini scorrette (come l’uso prolungato del ciuccio o l’abitudine di succhiarsi il pollice da bambini) alla mancanza di alcuni denti definitivi, a difetti ereditari o di sviluppo.

La soluzione per chi presenta il morso inverso è ricorrere all’ortodonzia, fissa o trasparente, per riallineare i denti gradualmente fino a ripristinare la masticazione corretta.

Ma è davvero necessario soffrire per risolvere un problema di masticazione?

Sono moltissime le persone che soffrono di problemi di masticazione e spesso non vanno a fondo nella ricerca delle cause per un motivo che le fa sentire in imbarazzo: hanno paura di andare dal dentista.

Purtroppo però trascinare per lungo tempo un problema dentale ha come unico risultato quello di renderlo più difficile da risolvere, aumentando la durata del trattamento necessario.

Ma c’è una buona notizia: non è affatto necessario soffrire per il dolore, la paura e la vergogna, si può ricominciare a sorridere (e a masticare!) tranquillamente senza passare attraverso momenti di disagio e sofferenza!

Negli studi dentistici CMO Zanotto abbiamo infatti elaborato un sistema per garantire ai nostri pazienti di vivere sempre percorsi odontoiatrici sereni: si chiama Metodo NO PAIN e combina accoglienza, terapie e affiancamento delle persone che si rivolgono a noi.

Con la nostra competenza odontoiatrica e la nostra accoglienza discreta, flessibile e comprensiva mettiamo sempre al centro il benessere emotivo di chi si affida ai nostri team degli studi CMO di Nogara e Legnago (VR).

Hai un problema di masticazione che ti crea dolore e disagio? Chiamaci e fissa una prima visita senza impegno!

Ritorna a sorridere senza dolore grazie al nostro metodo No Pain, prenota la prima visita!

È più difficile superare l’imbarazzo di portare l’apparecchio o quello di avere i denti non allineati?

Molte persone che non si sentono sicure del proprio sorriso preferiscono non risolvere il loro problema perché temono di essere troppo a disagio con un apparecchio ortodontico. È il caso, soprattutto, degli adulti. Chi fa un lavoro a contatto con il pubblico o chi vuole essere sempre impeccabile teme infatti che un apparecchio ortodontico metallico, possa avere un impatto negativo sulla propria immagine o addirittura sulla propria vita lavorativa e sociale.

La soluzione a questo tipo di problema esiste ed è molto semplice: indossare un apparecchio mobile trasparente.

Questo tipo di dispositivo ortodontico consente infatti di allineare i denti in modo rapido e confortevole, con la massima discrezione.

Come funziona?

Gli allineatori invisibili sono mascherine realizzate in materiali plastici trasparenti molto sottili, che quando vengono indossate “calzano” alla perfezione sull’arcata dentale.

Le mascherine vengono sostituite periodicamente nel corso del trattamento, all’incirca ogni 10-14 giorni: ogni mascherina fa compiere ai denti un lieve progresso di spostamento, fino a portarli a raggiungere l’allineamento desiderato.

Il percorso di trattamento odontoiatrico viene definito con il paziente nel corso della visita specialistica.

In seguito, grazie a un’impronta dentale digitale in 3D, si crea un progetto digitale personalizzato che definisce gli spostamenti che devono compiere i denti in funzione del risultato finale pianificato.

Gli allineatori poi vengono prodotti e consegnati in confezioni multiple al paziente, unitamente a tutti gli ausiliari e le istruzioni necessarie per l’utilizzo, sostituzione, igiene ecc. Le visita di controllo è da effettuare ogni 4-8 settimane in base alle indicazioni del dentista.

Quando il sorriso sarà perfettamente allineato, per il suo mantenimento si valuterà insieme all’ortodontista una contenzione fissa (detta splintaggio) oppure una mascherina notturna per mantenere i risultati del trattamento.

Le mascherine devono essere indossate tutti i giorni?

Per avere i risultati desiderati, è essenziale indossare l’allineatore invisibile 20-22 ore al giorno. Questo significa che lo si può togliere solo per mangiare, dopodiché sarà necessario rimetterlo subito.

Il fatto che le mascherine siano trasparenti permette di portarle senza imbarazzo in ogni situazione della vita quotidiana, di mangiare e di lavare i denti come se non si usasse alcun apparecchio.

È possibile risolvere in modo discreto ed efficace la maggior parte dei problemi ortodontici come morsi crociati, aperti o profondo, affollamento dentale, rotazioni e diastemi.

Naturalmente è indispensabile valutare ogni singolo caso tramite una attenta visita, diagnosi e pianificazione del trattamento, in modo da personalizzare il percorso terapeutico da seguire.

L’apparecchio trasparente è doloroso?

Generalmente si prova solo un po’ di fastidio nei primi giorni di utilizzo di una mascherina nuova, proprio perché i denti si stanno gradualmente spostando. Ma a parte questo non sentirai nessun dolore quando indossi l’allineatore trasparente.

Per questo l’ortodonzia trasparente è una delle tecniche che abbiamo adottato anche negli studi dentistici CMO, dove ogni percorso odontoiatrico si ispira alla regola del Metodo NO PAIN: abbiamo infatti definito una prassi collaudata di gestione e cura del paziente che consente di evitare dolore, disagio e paura anche per gli interventi più complessi.

Decidere di indossare un apparecchio per i denti, seppur trasparente, è un passo importante per molti pazienti. Quindi è essenziale farli sentire compresi, affiancati e sostenuti in questo percorso. Nei nostri studi dentistici di Nogara e Legnago (VR) ti accogliamo con discrezione e attenzione, per definire con te un percorso odontoiatrico efficace nel tuo massimo comfort.

Vuoi sapere in quanto tempo potresti risolvere un difetto di allineamento dei denti con le mascherine trasparenti? Chiamaci per fissare una prima visita senza impegno.

Ritorna a sorridere senza dolore grazie al nostro metodo No Pain, prenota la prima visita!

Seguici

Recenti